Ricadi

Ristoratore nega aggressione razzista

Carlos, il dominicano che ha denunciato di essere stato vittima di un'aggressione razzista mentre era con la compagna incinta e la suocera, ha fatto un "racconto calunnioso e falso e sta cavalcando l'onda del presunto odio razziale per screditare me e la mia impresa". Lo afferma Roberto Gallo, titolare del ristorante di Falerna Marina davanti al quale sarebbe avvenuta l'aggressione. Carlos, sostiene Gallo, ha litigato con la compagna "dopo avere alzato il gomito" e la suocera si è fatta male cadendo dopo essere intervenuta in difesa della figlia. Lo stesso intento, afferma, che hanno avuto i suoi dipendenti che sarebbero poi stati aggrediti. Gallo sostiene di avere "immediatamente collaborato" con la polizia, "fornendo le riprese di videosorveglianza dell'area oltre indicare i nomi dei dipendenti e delle persone informate sui fatti". Poi ha annunciato che presenterà "una denuncia nei confronti del dominicano e tutti coloro che hanno espresso giudizi ingiuriosi e minacce sui social network".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie